top of page

GIÙ LE MANI DALL’USB!GIÙ LE MANI DAI SINDACATI COMBATTIVI!

Lottiamo uniti/e contro la repressione


 

Stamattina i carabinieri si sono presentati alla sede nazionale di USB a Roma per effettuare, senza mandato, una perquisizione per detenzione di armi sulla base di presunte segnalazioni telefoniche.


Multe, fogli di via, teoremi giudiziari, perquisizioni, avvisi orali: gli attacchi nei confronti dei sindacati combattivi si moltiplicano, diventando sempre più violenti.

In tempi di guerra anche il “nemico interno” va messo a tacere.


Esprimiamo solidarietà dinanzi questo atto infame e preoccupante verificatosi in una sede di lavoratori e lavoratrici.


Rafforziamo la capacità di fare fronte unico dinanzi a questa ennesima escalation imperialista e a chi sta utilizzando anche la guerra per aumentare i propri profitti.


Lottiamo uniti/e contro la repressione!

Continuiamo a far tremare governo e sfruttatori!

4 views0 comments

Comments


bottom of page